Home Salute e Benessere Le foglie d’olivo: l’elisir della salute

Le foglie d’olivo: l’elisir della salute

216
0
infuso foglie d olivo

Le antiche proprietà curative

L’uso di prodotti ricavati da olio e foglie d’olivo ha origini estremamente antiche, tanto da avere fatto assumere nel tempo a questi due preziosi alleati della salute umana un fortissimo simbolismo religioso e culturale.

Ad oggi, i più moderni e sofisticati test clinici ed epidemiologici sui derivati dell’olivo stanno sostenendo le antiche credenze, allora basate sui soli dati empirici e tramandate fra popoli e culture differenti, che hanno dato vita a una radicata tradizione oramai divenuta secolare.

Non a caso l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha adottato come proprio logo l’immagine del bastone di Asclepio (dio della medicina) posta sopra una mappa del mondo circondata da foglie d’olivo.

E’ nelle foglie che si celano maggiormente le proprietà che le rendono un rimedio naturale contro microrganismi patogeni, difendendo l’organismo da possibili infezioni, e quelle che agiscono positivamente sul sistema immunitario, favorendo il sistema cardiovascolare e riequilibrando i livelli di colesterolo.

Le foglie d’olivo contengono infatti diverse sostanze ed elementi dalle proprietà terapeutiche e preventive, una in particolare è l’oleuropeina, un potente polifenolo che conferisce il tipico sapore amaro ai frutti. 

Trovandosi in maggior concentrazione nelle foglie (fino a 10 volte superiore rispetto alle olive) è con esse che si possono produrre dei decotti che rappresentano delle vere e proprie pozioni miracolose se ottenute seguendo un procedimento rigoroso e utilizzando necessariamente foglie provenienti da una coltura biologica.

Una volta assunto il decotto, l’oleuropeina contenuta verrà naturalmente idrolizzata dal nostro corpo.

L’effetto della scissione permetterà al nostro organismo di rifornirsi di componenti preziosissimi per la sua salute e “pronti all’uso” quali: idrossitirosolo, tirosolo, acido oleanolico, acido elenolico e rutina.

L’idrossitirosolo vanta due titoli: il primo di essere il migliore antiossidante naturale, il secondo di essere il meno noto. Di fatti, sono indiscusse le sue proprietà antisclerotiche e antimicrobiche e inoltre svolge una azione preventiva contro malattie cardiovascolari e neurodegenerative arrivando a contrastare anche gravi malattie come cancro e AIDS.

Il tirosolo è un antiossidante cardio protettivo, recentemente preso in esame per studiare cure contro il morbo di Parkinson e il cui effetto contro l’Alzheimer, la più comune forma di demenza senile che secondo i dati Oms colpirà 76 milioni di persone entro il 2030, è già appurato.

L’acido oleanolico presenta proprietà antinfiammatorie e immunomodulatorie, utile alleato contro malattie autoimmuni e sclerosi multipla.

L’acido elenolico ha spiccate capacità antibatteriche e antivirali oltre ad avere la proprietà di favorire la circolazione sanguigna.

La Rutina, definita impropriamente vitamina P, è un glucoside flavonoico presente in medicinali atti al mantenimento della fisiologica permeabilità capillare e del relativo trofismo. E’ in grado di ridurre il colesterolo cattivo (LDL) e svolgere un’attività antistaminica.

Alla luce delle innumerevoli proprietà contenute nell’oleuropeina e dei suoi componenti si evince quanti benefici si possano ottenere semplicemente dal sorseggiare un infuso a base di foglie d’olivo.

Del resto, gli effetti benefici dell’olio extravergine d’oliva sono conclamati anche a livello alimentare negli studi effettuati sulla cosiddetta dieta mediterranea da Ancel Keys, alimentarista statunitense trasferitosi in Italia, il quale nel suo “The Seven Countries Study” evidenzia quanto una alimentazione bilanciata, in cui l’olio d’oliva non trattato costituisca la principale e pressoché esclusiva fonte di grassi, sia l’elisir di lunga vita del popolo del Cilento.

Al di là di infusi e decotti, l’estratto delle foglie d’olivo può essere utilizzato anche come componente base di vari prodotti cosmetici utili a migliorare la salute della pelle e il nostro benessere generale.

Innanzitutto è grazie alla già citata azione antiossidante che si possono impiegare gli estratti per produrre “cosmeceutici” con lo scopo di ridurre i segni dell’invecchiamento e prevenire la comparsa delle rughe. 

Altri prodotti possono invece sfruttare le proprietà degli estratti per ottenere azioni mirate ad accelerare la guarigione di eventuali lesioni cutanee o di danni provocati dall’esposizione ai raggi UVB, quali disidratazione e invecchiamento precoce.

Altri ancora, possono sfruttare le stesse proprietà, per una azione d’attenuazione dell’inestetismo dell’iperpigmentazione cutanea andando a donare alla pelle una maggiore luminosità e un colorito omogeneo.

Naturalmente, grazie alla sua specifica azione idratante si possono produrre anche varie creme viso ad utilizzo quotidiano o fluidi idratanti per il corpo.

In ultimo, non possiamo escludere un impiego delle proprietà degli estratti delle foglie d’olivo anche per la cura dei nostri capelli con prodotti mirati a garantire trattamenti riequilibranti e anti caduta.

Arrivati a questo punto è chiaro che le foglie d’olivo rappresentano un ingrediente chiave per la creazione di una vera e propria panacea e che dovremmo mantenere viva questa antica tradizione di preparare in casa prodotti per la nostra salute. 

Ovviamente, soprattutto nel completo rispetto dei processi produttivi, non sempre ciò è possibile.

In questi casi non demordiamo, piuttosto prendiamo in considerazione l’utilizzo di prodotti di aziende specializzate che magari, tramite l’ausilio di metodologie e accorgimenti azzeccati, riescono ad ottenere il massimo rendimento possibile dalle proprietà contenute nelle foglie d’olivo ma postiamo attenzione nell’affidarci solo a chi segue le antiche ricette nel pieno rispetto dei principi finora delineati.

La mia Esperienza con l’infuso di Foglie D’Olivo

Personalmente dopo avere scoperto questo mondo ho iniziato ad investigare tra gli integratori presenti sul mercato e devo ammettere che sono molti ad avere le pool di molecole benefiche delle foglie d’olivo, cercavo quelli lavorati senza uso sostanze chimiche, insomma un prodotto di alta qualità perché è inutile risparmiare sulla nostra salute, che è la cosa più importante al mondo.

Sono giunto così ad un infuso estratto di foglie d’olivo arricchito con fiori di calendula officinalis, un integratore ben fatto e formulato dopo anni di ricerca in collaborazione con l’Università di Ferrara, certificato dal Ministero della Salute il che mi ha convinto a provarlo personalmente e a farlo provare anche ai miei cari, i quali avevano qualche disturbo come stitichezza, stanchezza, dermatite e alcune infiammazioni.

Tra le proprietà principali dell’infuso di foglie d’olivo ci sono:

  • Aiuta a regolarizzare il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati: regolarizzare la glicemia, grazie ai polifenoli che ritardano la produzione di glucosio, che porta a malattie infiammatorie.
  • Contribuisce alla normale circolazione del sangue: l’estratto di foglie d’ulivo può annullare lo stress cardiovascolare e ridurre l’infiammazione.Regolarizza la pressione arteriosa
  • Energizzante e depurativo
  • Regolarizza la pressione arteriosa :l’estratto di foglie di ulivo si è mostrato un ottimo contributo naturale per chi ha sbalzi di pressione arteriosa.
  • Antiossidante:essendo un antiossidante, aiuta a combattere il danno compiuto dai radicali liberi e proteggono il cervello dalla perdita di memoria, ha un effetto positivo sulle funzioni celebrali e riduce sintomi e incidenze di malattie legate all’età.
proprieta infuso foglie olivo

Come prendere l’integratore e controindicazioni

L’infuso di foglie d’olivo E’ un prodotto completamente naturale e atossico, non è un farmaco, è privo di effetti collaterali.

Proprio perché è un integratore non va preso a necessità, e questo è uno degli errori più comuni, cioè si tende a prendere l’integratore come si prende un farmaco che ha effetto immediato.

Esistono casi dove l’assunzione non provoca gli effetti attesi, ma la maggior parte delle volte, il problema principale consiste nella discontinuità di assunzione del prodotto o nell’assunzione per un periodo di tempo troppo breve, alcuni vedono i risultati dopo 2 settimane, altri ancora dopo 3 mesi. Per funzionare un integratore ha bisogno di un periodo prolungato e continuativo e per l’infuso personalmente mi è stato consigliato per un periodo di almeno 3-6 mesi.

Benefici personali e delle persone che l’hanno provato.

Personalmente non avevo grossi problemi fisici e godevo di buona salute ma mi è sempre piaciuto prendermi cura del mio corpo e l’ho provato per un periodo di 6 mesi. Devo ammettere che ho notato un notevole incremento  della lucidità mentale e energetico soprattutto nel post prandiale quando solitamente arriva il momento di sonnolenza, durante questo periodo sembro molto più reattivo anche in questa fare.

Ovviamente lo feci provare anche ai miei familiari e ad alcuni parenti che avevano alcuni disturbi come psoriasi, dermatiti, pressione non regolare, gonfiori alle gambe, problemi di stitichezza e amiche che avevano dolori mestruali.

I risultati sono stati incredibili perché in tutti i casi sopra citati, con assunzione regolare del prodotto, ci sono stati notevoli miglioramenti, da lievi miglioramenti fino alla completa scomparsa dei disturbi come nel caso di stitichezza, dolori mestruali, ciclo irregolare, gonfiore alle gambe e miglioramenti notevoli alla pelle.

Ci sono state anche alcune persone che non hanno riscontrato grossi benefici ma hanno testimoniato personalmente di essere stati discontinui nell’assunzione del prodotto.

Questo non significa che il prodotto non gli abbia fatto bene, ma significa che non ha risolto la problematica che la persona considerava principale, ma non è detto che sia così. Immaginate di avere un problema (di pressione, dermatite ec) ed iniziate ad assumere l’integratore, voi andate ad immettere potenti antiossidanti  all’interno del vostro corpo ma non è detto cha prima cosa sulla quale lavori sia la pressione o ciò che voi desiderate, perché potrebbe solo essere la causa di altri squilibri, perciò può essere che prima lavori su cose prioritarie e poi di riflesso regolarizzi anche la pressione.  Perciò l’utilizzo discontinuo e l’assunzione troppo breve sono spesso le cause principali della mancanza di risultati.

Come Acquistare l’infuso

Per acquistare l’infuso alle foglie d’olivo segui questi semplici passaggi:

  • Clicca in questo link
  • Clicca in “Prodotti
  • Clicca nel prodotto che vuoi acquistare
  • Se non sei ancora registrato registrati in pochi semplici click
  • Acquista il prodotto

Conclusioni

Sono felice di avere provato questo prodotto e di averlo fatto provare ai miei familiari che tutt’oggi stanno continuando ad assumerlo e che ormai è diventato parte della loro quotidianità, perché troppo spesso spendiamo soldi per cose inutili e magari tendiamo a risparmiare su prodotti salutari e alimentazione, invece non esiste bene più prezioso che il nostro corpo, e dovremo prendercene cura, sempre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here